Spread The Voice

“Continua il viaggio all’interno delle esercitazioni di FLR cercando di chiarire a cosa servono e come utilizzare le esercitazioni che propone la nostra metodologia nel normale svolgimento settimanale dell’attività nei settori giovanili.”

Abbiamo parlato degli esercizi MICRO e MINI, ribadendo il concetto che per FLR gli esercizi sono solo un mezzo di allenamento che trova radici più profonde nella programmazione ponderata del Macrociclo, come dei conseguenti Mesocicli e Microcicli di allenamento.

Chiarito questo importante punto possiamo addentrarci alla scoperta delle esercitazioni cosiddette BASE. Si chiamano così perché a nostro modo di vedere sono la matrice di tutte le esercitazioni eluse da regressioni e progressioni strutturali e sistemiche per allenare il concetto di allenamento specifico.

Nei due precedenti articoli abbiamo usato come esempio il concetto di possesso palla (Barcellona). Se quindi nel MICRO ci siamo concentrati nello specifico sull’aspetto tecnico del dosaggio dei passaggi e nel MINI abbiamo continuato concentrandoci sulla gestione dei ritmi del possesso, nel BASE li ritroveremo entrambi. Niente si annulla ma tutto si completa cercando sempre di proporre scenari vicini alla realtà del gioco. Abbiamo già parlato dei nostri analitici-giocati e di conseguenza anche il BASE potrà entrare in questa famiglia di esercizi, facendo però maggiore attenzione alle componenti cognitive.

La componente TE/TA sarà sempre presente in quanto la struttura dell’esercitazione varia comunque poco dalle sue regressioni, ma essendo l’esercitazione BASE il punto di partenza della nostra proposta metodologica, proporremo ai giocatori una situazione conosciuta e riconoscibile e di conseguenza i giocatori si troveranno a lavorare in zona confort. Sarà di conseguenza accortezza del formatore quella di creare tramite il coaching e le proprie richieste le componenti cognitive affinché le componenti allenanti vengano riproposte continuamente dai ragazzi.

La differenza più importante dell’esercitazione BASE dalle proprie regressioni specifiche è che questa si posizionerà a metà settimana nel Microciclo standard e avrà oltre a dimensioni di campo maggiori anche una componente competitiva importante in quanto il numero di giocatori si troverà conseguentemente ad aumentare.

Ancora di più la componente ME sarà preponderante quando una volta chiaro il metodo di lavoro si potrà matrioskare la proposta con l’accento secondario o anche con la struttura dell’accento secondario.

Come negli articoli precedenti non vogliamo rovinarvi il divertimento di sperimentare e fare vostro il metodo FLR e di conseguenza vi rimandiamo alla prossima settimana per l’esercitazione MAXI.

Staff FLR

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.